RECAPITI
ORFIN Finanziamenti e cessioni

Prestito delega

Cessione del doppio del Quinto
Prestito Delega - Orfin

Il Prestito con Delega va ad affiancarsi alla Cessione del Quinto

Per questa ragione è detto anche “Doppio del Quinto”.

Semplificando, è il prestito in più. Difatti, lo si può richiedere anche se nel frattempo si ha un altro finanziamento in corso, senza particolari motivazioni. Può essere utilizzato da tutti i dipendenti e medici di base che abbiano bisogno di ottenere ulteriore liquidità per i loro progetti, senza dover fornire garanzie personali o di terze persone.

Presenta le stesse caratteristiche della Cessione del Quinto, ma accompagnandosi a quest’ultimo, offre la possibilità di ottenere rate mensili che possono arrivare fino a due quinti (ovvero il 40%) dello stipendio.

DURATA

24

MESI

120

MESI

Il prestito con delega  può essere  proposto ai dipendenti di Amministrazioni Statali o Pubbliche (in alcuni casi anche  Private o Parapubbliche). In generale viene preventivamente  sottoscritta un‘apposita  convenzione tra l’Amministrazione da  cui dipende il lavoratore e  l’Istituto Bancario Erogante.

Tale convenzione  è sinonimo di trasparenza, affidabilità e spesso convenienza , in quanto nella maggior parte dei casi la convenzione prevede l’applicazione di tassi particolarmente vantaggiosi  per  tutti i dipendenti dell’Amministrazione convenzionata.

La convenzione, infatti, può prevedere che il TAEG, (Tasso annuo Effettivo Globale) ovvero l’indicatore economico finale dell’ effettivo costo del Finanziamento, non solo sia inferiore al Tasso Usura Trimestralmente  definito da  banca  d’ Italia, ma  addirittura  che  sia il 6% o addirittura l’8%  inferiore al tasso determinato trimestralmente dalla Banca d’Italia.

Ciò si traduce  nel vantaggio per  il dipendente di ricorrere ad un finanziamento che abbia condizioni economico-finanziarie assolutamente  competitive sul mercato.

La rata è comprensiva di tutte le spese e non può mai superare un quinto dello stipendio netto.

L’assicurazione, prevista per legge contro il rischio vita ed i rischi diversi di impiego del cliente, è compresa nella rata Mensile.

Il Prestito con Delega può coesistere con altre trattenute in busta paga, cessioni del Quinto ed altre trattenute, quali: assicurazioni, pignoramenti verso terzi o pignoramenti per Alimenti, purché la somma delle trattenute non superi il 50% dello stipendio netto.

Un Prestito con Delega può essere sia rinegoziato anticipatamente recuperando gli interessi non maturati, oppure estinto anticipatamente in qualsiasi momento.

L’istruttoria per accedere a questo tipo di finanziamento è curata dall’inizio alla fine da un nostro Consulente. Il cliente può rilassarsi: la richiesta è molto semplice

Assegno Circolare Non Trasferibile intestato al dipendente, oppure bonifico direttamente sul proprio conto corrente bancario.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Compila il form e sarai contattato da un nostro operatore

COMPILA IL FORM

NOME
SESSO
LUOGO DI NASCITA
EMAIL
TELEFONO
COGNOME
PROFESSIONE
DATA DI NASCITA
PROVINCIA
IMPORTO RICHIESTO


Preso atto dell’informativa resami da Futuro S.p.A. e dell’informativa resami da Orfin S.r.l. ai sensi dell’art. dell'art.13 del Regolamento UE 2016/679 e della normativa nazionale vigente in materia di protezione dei dati personali:

sino Accetto che i miei dati personali siano trattati per la finalità di cui alla lettera b), da parte di Futuro e di Società appartenenti al Gruppo Mediobanca (direttamente o per il tramite di outsourcers specializzati), in relazione a prodotti e servizi propri e di terzi.

sino Accetto che i miei dati siano comunicati e trattati per la finalità di cui alla lettera b), da parte di Società terze, per prodotti e servizi da queste ultime offerti.

sino Accetto che i miei dati personali siano trattati da Futuro, per la finalità di cui alla lettera c).





initial image

Cessione del quinto

initial image

Consolidamento debiti

initial image

Quinto della pensione